• Salvatore

    Membro
    01/06/2022 a 9:01

    Io ho iniziato con i Grimaud, ma avevo l’impressione che i suoi colori erano un pugno nell’occhio per me. Lo stile inoltre non mi conveniva molto e conobbi poi il gioco di Camoin che mi è piaciuto sin dall’inizio per il suo stile e per i suoi colori forti ma che nel contempo non erano fastidiosi.

    Dopo il cordo TdM ebbi un po’ di difficoltà ad abituarmi con i tarocchi di Guarino, non li sentivo completamente miei, poi col tempo ho imparato ad amarli e a sentirli più affini a me. Nonostante questa affinità, sapevo che non avevo ancora trovato il mio gioco, che trovai poi quando un amico mi regalo’ un Convert dello Scarabeo.

    Ogni tanto uso i RWS ma solo per letture personali, quando lavoro mi piace “vincere facile” e utilizzo il Convert. Altrimenti amo anche i Tarocchi Art Nouveau …che bellezza, mi incanto quasi a guardarli, ma visto che sono piu’ che cartesiano rimango sul sicuro, i Convert hanno sempre una risposta per me.

    Un abbraccio amico :*