• Francesco

    Amministratore
    05/06/2022 a 11:51

    Partendo dal presupposto che ognuno sviluppa il discorso in base alle sue esigenze e capacità, questi schemi di lettura sono pensati per creare un rapporto semplice e flessibile con gli Arcani senza “appesantire” la lettura. Ovviamente, nel caso in cui il lettore avesse necessità di tirare fuori la carta sguardo dato che il suo retaggio gli fa apparire il tutto come naturale e scontato, può anche farlo.

    PS Ovviamente credo che quando @ElisaCappelli si riferisca all’integrazione con il Metodo TdM non parli solo della carta sguardo, ma di tutte le altre direttive.